Log in

Da Kresios una cucina magistrale da Mr.Pink a Mr.White

E’, da tempo, invalso, presso diversi ristoranti di medio-alto livello, il vezzo di introdurre, unitamente alla tradizionale “carta” che, probabilmente per ragioni di sostenibilità economica, in alcuni posti sta iniziando a scomparire e a uno, o più, percorsi degustativi tematici, una sorta di menu a sorpresa a totale discrezione della cucina.

Menamè: una fusion di storia di Roma e del Salento

Tra Piazza dei Prati degli Strozzi e Piazzale Clodio c'è la via Augusto Riboty, luogo dal quale occorre passare per decisione assunta. Poco trafficato e sostanzialmente residenziale del quartiere Prati. Siamo a pochi metri da viale Mazzini e da via Teulada. Indicazioni geografiche che hanno un senso come vedrete appresso.

Ristorante Al Metrò: una scommessa vinta

Tutto ha inizio nel 1999, quando i due fratelli Fossaceca (Antonio, 27anni, e Nicola, di appena 16) decidono di rilevare la pasticceria paterna e di trasformarla in uno dei tantissimi ristorantini, difficilmente distinguibili l’uno dall’altro, che affollano le località costiere di tutta Italia: spaghetti ai frutti di mare, frittura mista, grigliata di pesce e via andare.

Ristorante “Agli Amici” - Udine: nulla da invidiare ai più celebrati tristellati

Il 2009 è stato l’anno della svolta. Un radicale intervento di restyling (dal quale è nata, per gemmazione, l’attigua osteria, ideale per gustare i piatti della tradizione friulana, oppure solo per un aperitivo “comecristocomanda”) ha trasformato quello che era un ottimo ristorante di provincia in uno dei luoghi più accoglienti e più raccomandabili dell’intero Stivale, che nulla ha da invidiare ai più celebrati tristellati.
Sottoscrivi questo feed RSS