Beni di Batasiolo: storia e impresa nelle Langhe

Letto 614 Email
Beni di Batasiolo, è una realtà che in Piemonte è sinonimo di tradizione e innovazione, alto profilo qualitativo e grande produzione. Situata nel Comune di La Morra, in provincia di Cuneo, è parte integrante del cuore dei territori delle Langhe, fondata dalla famiglia Dogliani nel 1978, è stata capace di conquistare i maggiori mercati internazionali facendo conoscere il Barolo in tutto il mondo e, allo stesso tempo, conservando sempre l’autenticità e i valori della loro origine indubbiamente contadina che ha scandito e permeato la loro vita.
 
Batasiolo costituisce la più grande azienda produttrice di Barolo in tutte le Langhe, prodotto nei 5 cru di Cerequio, Bussia, Brunate, Briccolina e Boscareto e vantando oltre 150 ettari totali di proprietà, di cui 143 ettari vitati, dove vengono prodotti anche il Barbaresco, la Barbera d’Alba Sovrana, la Barbera d’Asti Sabri, il Langhe Nebbiolo, il Langhe Rosso e il Dolcetto d’Alba Bricco di Vergne.



Anche i vini bianchi esprimono indubbia personalità e purezza stilistica quali il Moscato d’Asti Bosc d'la Rei, il Langhe Chardonnay Vigneto Morino, il Langhe Chardonnay Serbato, il Gavi del Comune di Gavi, il Roero Arneis e il Langhe Sunsì. Completano questa importante varietà il Batasiolo Metodo Classico millesimato, il Moscato spumante, l’esclusivo Moscato Passito Muscatel Tardì, il rosato prodotto da un blend di Barbera, Dolcetto e una piccola percentuale di Nebbiolo e il meraviglioso Barolo chinato.

Batasiolo ha fatto incetta di premi alla Vinoway Wine Selection 2022 con 3 Stelle e 7 Ori: Briccolina 2011 96/100 Stella, Barolo Chinato 95/100 Stella, Millesimè Brut 2015 95/100 Stella, Langhe Chardonnay Morino 93/100 Oro, Nebbiolo 2019 93/100 Oro, Brunate 2016 93/100 Oro, Sovrana 2019 93/100 Oro, Barolo 2016 92/100 Oro, Dolcetto D’Alba 2019 91/100 Oro.

Fiorenzo Dogliani fu Premiato da Vinoway come Miglior Imprenditore Vitivinicolo del Nord Italia 2020 nella scorsa edizione della Vinoway Wine Selection.



Dietro ad ogni grande brand c’è sempre una persona speciale, Fiorenzo Dogliani, che ricopre il ruolo di Presidente della Beni di Batasiolo Spa. Uomo visionario, con una indubbia ed innata capacità imprenditoriale che è riuscito, insieme alla sua Famiglia anche a vincere la sfida, come se non bastasse, di valorizzare il meraviglioso territorio  delle Langhe, attraverso la realizzazione del Boscareto Resort & Spa, 5 stelle lusso vincitore degli Hospitality Social Award 2018, che include il Ristorante stellato La Rei affidato al talentuoso Chef Michelangelo Mammoliti che inizierà a lavorare a partire dalla sua riapertura prevista per la primavera 2022 essendo la struttura, in questo momento, oggetto di un restyling.

L’unione di questi due mondi, il Boscareto Resort & Spa e lo Chef Mammoliti, si svilupperà in un progetto pluriennale che metterà al centro la Natura, vista come esaltazione del territorio di appartenenza.

Ma ciò che affascina di Fiorenzo Dogliani è il suo cuore gentile, palpitante di passione per quello che fa ogni giorno, è la sua determinazione ad affrontare il futuro con rinnovato e costante entusiasmo, è il suo animo sempre in movimento, è la sua umanità ed umiltà, prerogative di menti brillanti. Non sorprende quindi che alla Direzione Europa Export Manager dell’azienda ci sia Gabriele Pezzuto, persona ricca di empatia, dotata di rare capacità commerciali, di comunicazione e di marketing e Paola Marrai, Brand Ambassador, compagna di vita di Fiorenzo, donna di grande competenza ed eleganza.

 



I vini della Batasiolo raccontano tutto l’amore per questo angolo di terra, esprimono il carattere stesso dei luoghi dai quali provengono, dimostrando quanto l’azienda sia più incline al cambiamento e alla continua ricerca dell’eccellenza che ad una rassicurante staticità. Nuovi investimenti hanno portato ad innovazioni e importanti migliorie tecnologiche ed anche la cantina ha beneficiato di diversi interventi, come l’inaugurazione della nuova barricaia, solo 4 anni fa, con temperature ed umidità controllate, dal design contemporaneo e di architettura sbalorditiva. Lo sfruttamento di queste migliori e costose tecnologie per l’analisi ed il monitoraggio, permettono all’azienda di agire su economie di scala molto più ampie ed in una maniera totalmente misurata rispetto a tutta la filiera (dal vigneto alla trasformazione e dalla trasformazione alla commercializzazione) dimostrando dunque la capacità di produrre vini di alto pregio con un eccellente rapporto qualità-prezzo, sconfessando la trappola mentale del mondo del vino secondo cui più costa il vino e più  è buono.



La Batasiolo attraversa la storia di questo territorio, portatrice di una consapevolezza tecnica ed umana, di una efficace e lungimirante capacità imprenditoriale, intrisa di sentimenti intensi che sono stati negli anni comunicati con grande umiltà e passione e che ci fanno comprendere come la vita è l’arte dell’incontro.
Ultima modifica ilMartedì, 21 Dicembre 2021 10:40
Altro in questa categoria: « Chiesa Vecchia... fa miracoli!

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.