Casa Vissani a Villa Medici: l’omaggio del maestro all’Abruzzo

Letto 669 Email
Una cena stellata inaugura la nuova gestione del rinomato albergo frentano a due passi dalla Costa dei Trabocchi.
 
Gianfranco Vissani, 2 stelle Michelin e più conosciuto come  “il maestro Vissani”, con il consueto mix di estro e creatività fuori dai canoni,  ha fatto tappa in terra d’Abruzzo per il primo di una serie di incontri gourmet nel ristorante del rinomato Hotel Villa Medici di Lanciano, (Ch). 



Un menù  di 7 portate ispirato alla tradizione abruzzese è stato il tema della serata che ha richiamato numerosi commensali. Secondo Vissani la cucina in generale attraversa una fase molto ingarbugliata e per questo è necessario  il ritorno alla tradizione. “Si va verso un appiattimento – spiega il maestro  – ora va di moda il Pata Negra a scapito della Cinta Senese, il tonno rosso, le carni con antibiotici. L’Abruzzo, con la sua genuinità culinaria, può  giocarsi delle carte importanti”.

Per omaggiare il territorio, il vulcanico chef ha messo in campo dei singolari piatti che possono essere considerati il suo l’alterego. Creazioni anticonformiste ricche di contrasti, con incursioni esotiche,  un uso sapiente delle materie prime di qualità e una mise en place accattivante. Il menù: Cacio e ova in guazzetto di limone sfusato, purea di melanzane; Crudo di sogliola con lisca fritta al Parmiggiano, purea di cavolo nero all’arancia, soia e zenzero; Chitarrina in brodo di Alchermes e ricciola giapponese, cime di rapa al peperoncino; Gnocchi all’umido di manzo; Risotto (straordinario fuoriprogramma); Veli di agnello con salsa di papaia e cioccolato bianco, costolettina di agnello alla mela Smith, patate e rapa rossa, Tacconelle al cacao, pizzella con zabaione al Marsala e polvere di lamponi, gelato al Pernot e purea di mango.



In abbinamento i vini dell’azienda del teramano San Lorenzo.



L’Hotel Villa Medici, grazie alla lunga esperienza nell’ospitalità alberghiera, è una destinazione ideale per il turismo d’affari, con servizi di alta qualità in grado di soddisfare tutte le esigenze di una clientela business. La sua posizione strategica, all’uscita A14 di Lanciano, lo rende facilmente accessibile da tutte le principali provenienze. A due passi dalla meravigliosa Costa dei Trabocchi e a poca distanza dalla zona industriale della Val di Sangro, è il riferimento in Abruzzo per le soste negli itinerari lungo la tratta autostradale adriatica. Tra i punti di forza, questa estate sarà operativo un Centro medico-estetico all’avanguardia. Il ristorante “La Signoria”, altro fiore all’occhiello dell’albergo,  si distingue per l’accurata proposta gastronomica con specialità tipiche locali, nazionali e internazionali. A guidare la brigata di cucina è il giovanissimo chef Andrea Febbo. Già ci sono in cantiere altri eventi importanti e iniziative  su cui punta  molto la nuova gestione composta da affermati imprenditori del settore Food.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.