Solui: il nuovo vino di La Scolca che racconta innovazione e sostenibilità

Letto 398 Email
La Scolca presenta “Solui”, un vino nuovo, creato con uve Sauvignon ed un blend di uve bianche piemontesi (uve rigorosamente 100% La Scolca).

Un vino per guardare al futuro, ma con la solidità che 100 anni di storia conferiscono al Brand di famiglia, con approccio innovativo e contemporaneo senza mai perdere il contatto ed il legame con il suolo e con la propria terra.

Acronimo di “Sololui “, è un vino diverso ma in linea con lo stile degli eccellenti Gavi da sempre e per sempre  core business di La Scolca da 100 anni.
Un prodotto unico, un solista tra i Gavi, un vino con il coraggio di osare, che rappresenta una grande eccezione e scelta in contro-tendenza, per comunicare ancora una volta la proiezione futuristica del brand, che coglie con positività senza mai fermarsi anche nei tempi più difficili i grandi cambiamenti del mondo e li porta dentro il mondo del vino, senza compromessi e senza paura. La quarta generazione, rappresentata da Chiara Soldati, celebra il passato, le origini, la famiglia, ma guarda al futuro, alla V generazione, a nuove sfide e nuovi scenari.

La radice del nome “Solui” richiama il sostantivo “Sole” dal latino sol – solis, per rappresentare un segno di luce, di rinascita e rinascimento.
“Solui” si distingue anche per l'eleganza e raffinatezza dell'etichetta - prodotta da Sanfaustino Label - bianca, luminosa ed essenziale, espressione di un messaggio di speranza, purezza, rinascita, e per la veste “green” del packaging, creato con carta riciclata al 100% e che porta con sè un messaggio di sostenibilità e di futuro. Un vino nuovo, nato dal rispetto per la terra da lasciare integra per essere fruita dalle generazioni future. Un riferimento importante al rispetto dell'ecosistema naturale in equilibrio grazie alla cura della terra e alla salute delle uve. Un messaggio di grande attenzione alla sostenibilità e alla tutela dell’ambiente, due aspetti fondamentali della filosofia aziendale di La Scolca, che negli anni ha investito tanto proprio per la cura della terra e dei vigneti e per attuare il processo di efficientamento energetico.

Con i suoi profumi fragranti, le piacevoli note fruttate di mela golden, pesca e sottili sentori di menta e la gradevole freschezza del gusto, “Solui” ricorda la primavera e la spensieratezza delle serate d’estate. Un vino senza pensieri, ottimo per abbinamenti gastronomici tra i più eclettici – in particolare piatti di pesce e verdure – è in grado di soddisfare palati e gusti molto diversi e multigenerazionali.

“Abbiamo voluto scommettere su un vino diverso da tutti gli altri Gavi dei Gavi, un sauvignon blanc e blend di vitigni piemontesi a bacca bianca integralmente prodotti in azienda” – racconta Chiara Soldati – “Un vino elegante e complesso, risultato di un equilibrato uvaggio e vinificato in modo da esaltarne gli aromi e l’armonia, Questo nuovo vino è anche un omaggio a mia madre Luisa Soldati, un esempio di donna moderna, di solidità e determinazione, che mi ha sempre incoraggiata a raggiungere grandi ed ambiziose mete”.
 
“Solui” è destinato al mercato italiano ed estero a conferma della vocazione internazionale dell’azienda, ormai presente in oltre 50 paesi. Destinato ad una distribuzione multicanale, per il lancio in Italia è stata costruita una partnership in esclusiva con Winelivery, piattaforma di vendita online in crescita costante e presente con una rete capillare in oltre 50 città italiane.
Inoltre, i member del selezionato La Scolca Wine Club potranno acquistare in esclusiva in anteprima Solui a partire dal 23 febbraio.

La situazione pandemica non ferma il roadshow di lancio che prevede, per partire, una serie di
appuntamenti on line.

Il programma si apre con il digital tasting del 25 febbraio in diretta streaming alle 21 dal profilo Instagram lascolca_official, guidato da Chiara Soldati con Manuela Zennaro, giornalista enogastronomica, direttore di Excellence Magazine e collaboratore La Repubblica, rivolto in particolare ai partner trade italiani e al mondo della ristorazione. A seguire, il 4 marzo alle 21 il digital tasting con Chiara Soldati e Manlio Giustiniani, Champagne & Wine Consultant, con un panel di blogger e giornalisti selezionati; a seguire un calendario di eventi – online e in presenza - che vedrà coinvolti non solo giornalisti, sommelier ed appassionati, ma anche i partner italiani e internazionali con cui La Scolca in questi anni ha costruito una collaborazione solida e di successo.

Comunicato Stampa La Scolca

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.