Vino: le organizzazioni del settore chiedono interventi al Governo

Letto 731 Email
Le principali organizzazioni del settore, ovvero Confagricoltura, Copagri, Cia, Alleanza delle Cooperative Italiane, Unione Italiana Vini, Assoenologi, Federcoc e Federvini hanno scritto una lettere a Teresa Bellanova, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Dalla lettera emerge la difficoltà che sta vivendo il settore vitivinicolo a causa della diffussione del Covid-19.

Sono stati richiesti aiuti al Governo per la contrazione dei consumi causata dalla chiusura degli esercizi pubblici e per la mancata vendita ad alberghi, agriturismi e ristorazione.

Sono state richieste alla Ministra proposte che riguardano, a livello europeo, una forte flessibilità nelle misure già esistenti, tra cui il sistema delle autorizzazioni per gli impianti viticoli, la ristrutturazione dei vigneti, investimenti e promozione per liberare risorse a favore del settore.

A livello nazionale la filiera avanza invece la convocazione del tavolo vino perché operi come cabina di regia del settore per le iniziative urgenti di supporto.

Inoltre si ritiene necessario prevedere un "Piano Strategico di sostegno all'export vitivinicolo nazionale".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.