Log in

Sottocuoco: nasce l'app italiana del Food Delivery "Homemade" di qualità

Letto 769 Email
SottoCuoco è la prima startup del food delivery che vede protagonisti tutti coloro che hanno una grande passione per i fornelli, tanto da farne un lavoro.

La presentazione di SottoCuoco si è svolta  il 4 febbraio 2019, presso la sede del Distretto Agroalimentare di qualità Jonico-Salentino - Città del Gusto del Gambero Rosso, in piazzetta Panzera 3, Lecce.

Il programma si è suddiviso in più orari:

Ore 10-11.30
Cooking Session della chef Alessandra Civilla con i SottoCuochi.  La chef ha guidato i SottoCuochi nella preparazione di un “Risotto al carpaccio di ombrina, panura e Capocollo croccante”. Al termine della preparazione, alcuni food blogger fornito ai SottoCuochi indicazioni sulle principali tecniche di fotografia e racconto del piatto.

Partner Cooking Session: Alex Ristorante, Donna Oleria, Mocavero Salumi, InMare Reho Allevamenti, Cantele.

Ore 12
Conferenza Stampa di presentazione di SottoCuoco.

Ha relazionato:
Barbara Politi Fondatore e Direttore Operativo SottoCuoco

Sono intervenuti:
Matteo Achilli Amministratore Delegato Egomnia e ispiratore del film “The Startup”
Patrizia Pellegrino Attrice, conduttrice e protagonista della commedia “Ricette d’Amore”
Gabriele Deias Sales Account Manager Sud Italia MSC Crociere

Ha concluso:
Stefano Minerva, Presidente Provincia di Lecce

L’APP
L’APP di SottoCuoco nasce a Roma dalla collaborazione fra Barbara Politi, giornalista professionista, fondatrice e Direttore Operativo del progetto e il Centro Studi e Ricerche “Spazi Comuni”, diretto da Francesco Pezzulli, sociologo, ricercatore ed esperto in APP innovative.

SPAZI COMUNI è un Centro Ricerca e Sviluppo che si occupa prevalentemente della Progettazione e Sviluppo di Software e Piattaforme web innovative, nonché di sistemi ICT per la semplificazione amministrativa. Nato a Roma nel 2006, il Centro è inoltre specialista nella realizzazione di piattaforme Educational e di Comunità digitali nel settore cinema e food.

SOTTOCUOCO - il nome richiama la citazione tratta dal film "Amici miei" - è la prima delivery community del "food di qualità" che raccoglie appassionati di cucina distribuiti fra le principali città italiane. Figura cardine del progetto, infatti, è il SottoCuoco, attorno al quale ruotano servizi all’utente, occasioni di formazione e preferenze della rete. Il portale con APP scaricabile su Android e IOS, diventa piattaforma di incontro tra domanda e offerta, in cui gli utenti possono registrarsi gratuitamente, proponendo e acquistando servizi in modo diretto.

PARTNERSHIP
L'APP vanta già partnership di rilievo. Tra queste, la collaborazione con la produzione teatrale “Ricette d’Amore” di Cinzia Berni, con la regia di Diego Ruiz, che promuoverà l’APP nella stagione 2019 nei più importanti teatri d’Italia.  La partnership con MSC Crociere, che si concretizzerà nella realizzazione di un contest culinario che vedrà protagonisti i SottoCuochi d’Italia. Il vincitore si aggiudicherà una crociera MSC acquistata da SottoCuoco.

SOTTOCUOCO TOUR
Durante la conferenza stampa, sono state illustrate le tappe del SottoCuoco tour che, dalla Puglia al resto d’Italia, toccherà le più importanti piazze e fiere di settore del Paese.

IL MERCATO DEL FOOD DELIVERY. SOTTOCUOCO COME PORTALE DI PROMOZIONE TURISTICA DEI TERRITORI

Solo ad inizio 2018, 4 milioni di italiani hanno usato una delle startup già esistenti per farsi consegnare il cibo a casa; un trend che riguarda soprattutto la fascia di età tra 25 e 34 anni, quella ormai meno propensa a perdere tempo davanti ai fornelli e magari spendere troppo al ristorante. E il mercato sembra davvero destinato a crescere, visto che nel giro di 3 o 4 anni il valore potrebbe arrivare a 2 miliardi e mezzo di euro.

Gli stessi dati vengono confermati da Coldiretti: il food delivery è un mercato in netta crescita, nelle città la copertura è migliore rispetto ai centri più piccoli e i giovani sembrano i più propensi ad usufruirne. SottoCuoco diversifica l’offerta già presente e le conferisce un carattere “indentitario”, di legame con il territorio: la catena non nasce dai ristoranti, ma dalla cucina domestica, vera culla delle tradizioni gastronomiche. Il risvolto della promozione turistica dei territori è chiaro: anche i turisti, dopo aver fatto tappa nei ristoranti più rinomati, potranno intercettare un SottoCuoco attraverso l’APP per assaporare un piatto preparato in casa, con ingredienti di qualità.

Comunicato Stampa

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.