Log in

Terremoto: in campagna perso mezzo miliardo di euro

Letto 363 Email
Da un'analisi condotta dalla Coldiretti emerge che gli agricoltori e gli allevatori terremotati hanno perso, in due anni, oltre mezzo miliardo di euro solo a causa del crollo delle produzioni e delle vendite senza contare i danni strutturali a stalle, case e fabbricati rurali.

Il crollo maggiore ha interessato l’agricoltura umbra con la perdita secca complessiva di quasi 260 milioni di euro di valore delle produzioni. Nel Lazio sono stati persi 175 milioni di euro mentre nelle Marche il conto parla di 140 milioni di euro.

Tra i settori più colpiti c’è sicuramente quello dell’allevamento, dove la produzione di latte è calata del 20% anche per la chiusura delle stalle.

Roberto Moncalvo, Presidente della Coldiretti, ha così dichiarato:"Il terremoto ha colpito un territorio a prevalente economia agricola con una significativa presenza di allevamenti che occorre sostenere concretamente per non rassegnarsi all’abbandono e allo spopolamento.  E’ necessario che la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia, che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo, ed è per questo che la Coldiretti insieme alla solidarietà è ininterrottamente impegnata con Campagna Amica a garantire uno sbocco al mercato per le produzioni locali".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.