Log in

Agricoltori protestano contro lo Stato debitore di mezzo miliardo di euro

Letto 454 Email
Agricoltori scendono in piazza a Roma davanti al Ministero delle Politiche agricole contro lo Stato che deve loro mezzo miliardo per il mancato versamento dei contribuiti per le assicurazione contro le calamità nelle campagne.

La manifestazione è stata organizzata da Asnacodi e Coldiretti che denunciano il rischio di perdere per colpa della burocrazia centinaia di milioni di risorse comunitarie destinate a fronteggiare gli ingenti danni provocati dai cambiamenti climatici.

I problemi dell'economia reale incombono sugli agricoltori, sottolinea Asnacodi, che dopo mesi di attesa devono ancora riscuotere più di 500 milioni dall'Agea controllata dal Ministero delle Politiche Agricole per gli anni 2015-2016-2017 per le polizze assicurative contro i danni causati dal maltempo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.