Log in

Convi: cultura del vino a scuola per contrastare l'abuso di alcool tra i giovani

Letto 623 Email
La Consulta Nazionale del Vino Italiano (Convi) ritiene che avvicinarsi al vino, fin da adolescenti, è una delle azioni per contrastare l'abuso di alcool tra i giovani.

La terza fase del progetto "Bere consapevole: il vino fra i giovani attraverso l'istruzione e la cultura" ha incluso anche gli studenti delle medie.

Il progetto partirà il prossimo 7 febbraio con i ragazzi della Scuola Secondaria inferiore Cardinal Branda Castiglioni dell'Istituto Comprensivo di Castiglione Olona in provincia di Varese.

Pia Donata Berlucchi, Vicepresidente ONAV e ideatrice del progetto, ha così spiegato:"La scelta di pensare alla scuola quale canale preferenziale per avvicinare i ragazzi alla cultura del vino si è dimostrata vincente: nelle precedenti edizioni, sono state organizzate 40 conversazioni, che hanno visto la partecipazione di oltre un migliaio di studenti di 8 istituti superiori".

Vito Intini, Coordinatore Convi e Presidente ONAV, fa sapere che:"Quest'anno si è deciso di coinvolgere gli studenti più giovani, quelli che frequentano le scuole medie, perché a quell'età i ragazzi recepiscono maggiormente e, soprattutto, diventano essi stessi divulgatori della cultura e il pericolo del vino all'interno delle famiglie".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.