Log in

Borghetto e i Mulini sul Mincio, "Nodo D’Amore" e Tradizioni Gastronomiche

La primavera rinasce nel romantico paesaggio delle colline moreniche, tra case color Pastello che si affacciano sul fiume, un dolce sottofondo di scorrere d' acque guidate dai mulini, che qui diventano deliziosa attrazione. Borghetto è posta strategicamente in una verde oasi tra Lago di Garda, Verona e Mantova, vicino a Valeggio sul Mincio e a Custoza, collegate tra loro, da percorsi ciclo-turistici.

 Il tramonto da questa angolazione ha fatto sognare numerose coppie in luna di miele, che qui hanno deciso di trascorrere momenti unici, in un’atmosfera ovattata ed irreale.

Borghetto è terra di confine in cui i viandanti di un tempo, potevano recuperare le forze presso le Osterie, con un pasto caldo ed un bicchiere di vino. Un luogo di ristoro tra Veneto e Lombardia, che ancora conserva le tradizioni culturali di entrambe le regioni, legate alla buona tavola. Il Piccolo borgo medievale sul fiume Mincio è dominato dal Ponte Visconteo, in dialetto “Ponte Longo”, una diga costruita nel 1393, punto di confine e passaggio strategico, conteso dalle dinastie dei Gonzaga, dagli Scaligeri e dai Visconti. Il centro storico si racconta infatti attraverso i caratteristici insediamenti abitativi vicini ai mulini ancora esistenti, che gli ha valso probabilmente la nomina di “Borgo più Bello D’Italia”. Con il passaggio della Repubblica di Venezia diventa appunto il “Villaggio di mulini”, per la macinazione di frumento e riso. Il paesaggio conserva ancora oggi tali insediamenti, le fortificazioni medievali, la rocca scaligera ed il Serraglio, che si estende per circa 16 Km. Poco distante da Borghetto è doveroso visitare Valeggio sul Mincio, con Chiese e Palazzi in stile neoclassico, tra le quali Villa Maffei Sigurtà, ispirato ai progetti del Palladio. Sul retro della villa il “Parco Giardino Sigurtà”, una realtà botanica di 60 ettari, aperta al pubblico, premiata di recente come “Parco più bello d’Italia”. Al suo interno si possono visitare l’Eremo, il Viale delle Rose, i Giardini acquatici, vedere Fioriture e Composizioni geometriche, partecipare ad iniziative didattiche.


Tradizioni gastronomiche e qualità nella scelta degli alimenti, per la preparazione dei cibi: anche questa è una delle caratteristiche che contraddistingue Borghetto. Solo qui si possono assaggiare gli originali “Tortellini di Valeggio” fatti a mano, con sfoglia sottile e ripieno gustoso. All’interno dei tortellini, carne di manzo, maiale, pollo con cipolla, carote, sedano e rosmarino, un po’ di vino Bardolino e un po' di pane grattugiato, che varia da ricetta a ricetta. Ad accompagnare ottimamente il piatto, il vino “Bianco di Custoza D.o.c.” che si caratterizza per profumi delicati, lievemente aromatici e speziati, con retrogusto di mandorla.


Per celebrare il prodotto tipico del borgo chiamato in loco "Nodo d´Amore", si organizza in giugno la “Festa del Nodo d’amore”, in cui 4000 commensali cenano sul Ponte Visconteo, accompagnate da sfilate in costume medievale e sbandieratori. In settembre si può conoscere e degustare questo prodotto, grazie alla manifestazione “Tortellini e Dintorni” sempre accompagnati dai vini “Bianco di Custoza D.o.c.”, “Bardolino D.o.c.”, allietate da esibizioni musicali Jazz e Folk .

Impossibile mancare!



Si ringraziano Alessandra Guerra, della Pro Loco di Valeggio sul Mincio e la Dott.ssa Roberta Gueli, dell’Ufficio Stampa del Parco Giardino Sigurtà

Link utili:

Pro Loco Valeggio Sul Mincio: www.facebook.com/ProLocoValeggio

Parco Giardino Sigurtà : www.sigurta.it

www.valeggio.com

www.tortelliniedintorni.net

Ultima modifica ilVenerdì, 06 Febbraio 2015 14:48

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.