Log in

La Cianfotta campana

La cianfotta è un piatto regionale campano,  di origine contadina, è un misto di verdure  , difatti il nome significa miscuglio. E’ molto simile alla francese ratatouille, a me piace perché oltre ad essere gustosa, è allegra, colorata, una gioia per gli occhi ed il palato, ecco la ricetta:

Ingredienti per 4 persone

2 melanzane;
2 patate;
4 zucchine;
1 peperone rosso e uno giallo;
pomodori  maturi e sodi g. 500;
2 cipolle;
1 costola di sedano;
capperi dissalati g. 50;
2 spicchi di aglio;
basilico e prezzemolo;
olio extravergine di oliva 1 dl.;
sale e pepe;
fette di pane casereccio abbrustolite.



Pelare le cipolle, togliere i filamenti al sedano e tritarli grossolanamente.



Soffriggerli con poco olio, del prezzemolo tritato e qualche foglia di basilico spezzettata. Unire i pomodori a  spicchi   e  lasciare sobbollire per qualche minuto.



Pelare le patate, lavare le melanzane, i peperoni e le zucchine e tagliare tutto a pezzetti, tenendoli separati. Aggiungere ai pomodori le patate e i capperi dissalati, coprire e lasciare cuocere per 20 minuti. 



Nel frattempo friggere le melanzane con poco olio, toglierle quando saranno dorate e croccanti,  salarle  tenerle da parte. Friggere a parte anche i peperoni e le zucchine, salarli. 



Versare le verdure fritte a parte nella padella con i pomodori e fare insaporire il tutto,  aggiungere prezzemolo e basilico freschi, aggiustare di sale, mescolare per amalgamare i sapori e servire accompagnato da fette di pane casereccio abbrustolite

Il mio consiglio è di servirlo tiepido, a mio parere il modo migliore per esaltarne i sapori.


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.