Log in
Davide Micheletti

Davide Micheletti

Mi identifico e mi interfaccio spesso e volentieri con le piccole realtà artigianali, mi piace metterne in luce le radici e promuoverne i  saldi valori “naturali” che le caratterizzano. Caparbi gesti  a molti sconosciuti, tenuti in vita da taluni produttori che ne contemplano il significato e ne hanno memoria storica.

Spesso per la comprensione del mondo vitivinicolo mi ritrovo a studiar libri di storia, enologia e geologia. Nasce da qui la mia profonda passione innata, scrivo spontaneamente sull’onda delle emozioni.

Davide Gangi ha creduto in me e mi ha dato questa enorme possibilità, per questo gli sarò sempre profondamente grato oltre che onorato. La mia formazione vitivinicola è solo agli inizi ma di certo l’associazione ASPI mi ha formato , attualmente sono direttore di corso e formatore.

Di radici lombarde, nato e cresciuto a Milano proveniente da studi economici , ricerco oggi una dimensione sostenibile e un modo diverso di pensare.

Josef: culla ed arca ampelografica

Sin dalle prime righe voglio eviscerar le natural ed attive pratiche aziendali che Luca Francesconi adopera in vigna e cantina, ovviando alle innatural polemiche che a volte posson inutilmente scaturire.

Azienda Riluce: filosofia e agricoltura biotica

Giorgio Mercandelli assieme alla sorella Anna Mercandelli condussero l'azienda Sacrafamilia. Oggigiorno Giorgio Mercandelli ha lasciato l'azienda Sacrafamilia per fondare un'azienda tutta sua di nome appunto Riluce. Sin dal principio l'azienda viticola Sacrafamilia, fondata nell'anno 2003, utilizzò esclusivamente polvere di zolfo di cava senza l'ausilio del rame, senza nessuna concimazione organica, come il letame, senza nessun tipo di lavorazione del terreno.

La Prima-Vera del Dolcetto

La ricerca profonda d'un viaggio viscerale porta con se dubbi ed incertezze nell'animo di ciascun avventore. La conquista genomica, d'una varietà adombrata dagli oramai aristocratici fratelli Nebbiolo & Barbera, sfuma, come i contorni aromatici, olfatto-gustativi, proni, da sempre, a ricalcare ed inseguire la sembianze altrui.

Elogio a “il Barbacarlo”

Egli definisce Gianni Brera e Luigi Veronelli come  amici fraterni.Le sofferenze e le dure battaglie che Maga Lino ha dovuto affrontare son sempre state supportate da questi due cari ed intimi amici. In maniera indiretta anche Mario Soldati e Pier Paolo Pasolini gli furono vicino.
Sottoscrivi questo feed RSS