Log in

Bjana: un grande Metodo Classico nel cuore del Collio sloveno

Un vecchio e affascinante maniero del XIII secolo è la sede della piccola azienda Bjana, dal nome dialettale del paese di Biljana, frazione di Dòbrovo a pochi chilometri da San Floriano del Collio.
 
E' sicuramente una delle più antiche cantine della zona, inserita fra dolci colline disseminate di vigneti, la prima in Slovenia a produrre - già nel 1998 - un pas dosé, anche con l'intenzione di “educare” il pubblico verso gusti più raffinati, per “aumentare il livello della cultura del bere”.



E' dal 1990 che Miran Sirk ha avviato quest'attività, iniziando con soltanto mezzo ettaro; un po' alla volta ne ha messi insieme sette, sempre alla ricerca delle posizioni più favorevoli agli spumanti.



Come il suo vigneto di Pinot Nero: poco più di un ettaro col 45% di pendenza con esposizione Nord-Est, sempre ventilato, tutto a terrazze faticosamente ricavate da una pietraia che dona un'ottima mineralità al vino, oltre ad un perfetto drenaggio alle viti.

Un limitato numero di ore di insolazione al giorno (d'estate dopo le 16 è già in ombra!) assicurano una bella freschezza e una produzione per ettaro di 10-11 tonnellate dà la struttura giusta ai vini base.

Vendemmia rigorosamente manuale con un'attenta selezione delle uve, un misurato uso del legno, livelli estremamente bassi di solforosa perché “se elimini già nel mosto ciò che può ossidarsi, il vino poi non ne richiede altra”.

Terreni estremamente difficili da lavorare, dove la meccanizzazione è praticamente impossibile, ma che alla fine ripagano con sessantamila bottiglie di grande qualità.

Solo Metodo Classico millesimato in quattro tipologie: Brut, Brut Rosé, Cuvée Prestige e Brut Zero, con affinamento sui lieviti che va  da 30 a 56 mesi. Tutti eleganti, con profumi suadenti e perlage finissimo.



Ognuno di essi contiene una percentuale di Ribolla Gialla, non solo per dare un tocco di mineralità e freschezza in più, ma anche per creare uno stretto legame col territorio.

Vale la pena assaggiarli!
Ultima modifica ilMartedì, 28 Febbraio 2017 09:13

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.