Log in

Azienda Fiordaliso: piccola ma dal cuore grande

Alessandro Bressan, un bravo “ragazzo” timido e riservato che nei suoi vini esprime passione e gioia di vivere.
 
L'ho conosciuto quest'anno in una delle mie escursioni piemontesi e mi ha colpito la sua semplicità che si ritrova poi in tutti i vini dell'azienda Fiordaliso, a Volpeglino (Alessandria).

Appena 6 ettari di vigneto, suddivisi fra timorasso, croatina, barbera ed altri autoctoni della zona, con una produzione di 45 quintali per ettaro.



Imbottiglia da pochi anni, da quando - scomparso il padre - ha preso una decisione coraggiosa: lasciare il suo lavoro sicuro di tecnico industriale, rimboccarsi le maniche e affrontare la gestione della piccola azienda agricola, col solo aiuto della mamma Rosanna.

In realtà la passione per l'agricoltura l'aveva sempre avuta ma l'esperienza era poca sia in vigna, sia in cantina. Così, con dedizione e umiltà, si è affidato ai consigli dei “big” dei Colli Tortonesi ed è riuscito - passo dopo passo - ad ottenere delle buone vendemmie da vigneti che vanno dai 6 ai 70 anni.

Il risultato di tanto impegno sono vini interessanti e piacevoli, vini che val la pena di provare per conoscere meglio quel bellissimo territorio. Come val la pena di conoscere e di parlare con Alessandro, una persona “vera” e onesta.

Mentre degustate il suo Timorasso, un vino in cui si sente tutto il calore dell'estate e della frutta matura, vi racconterà i suoi progetti, le sue fatiche, il suo amore per la terra e per la piccola azienda, che curiosamente aveva un nome ancora prima di nascere, grazie all'abitudine del padre di portare alla moglie i fiori selvatici che trovava in campagna, in particolare - appunto - il fiordaliso.



Notevole anche il suo Sylvester, un buon rosso ricco e intenso da barbera e croatina, dedicato proprio al padre.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.