Log in

La Sicilia presente nella Capitale grazie alla giovane coppia de "La Crostaceria"

L’amore è l’ingrediente essenziale, spesso funge da collante , molte volte è l’energia vitale per far decollare grandi progetti. Questo è proprio il caso de  “ La Crostaceria”, il ristorante di pesce situato nel cuore del Rione Monti, a Roma.

Da più di un anno una giovane coppia (Jonathan Li Voti, d’origine siciliana, e Diana Izzo , romana Doc) hanno rilevato quest’attività, apportando importanti cambiamenti, dallo stile del locale alla rielaborazione del nuovo menù.  I due giovani hanno inserito le proprie professionalità all’interno del ristorante: Jonathan, da imprenditore e ristoratore, si occupa personalmente della scelta dei prodotti (ogni mattina seleziona al mercato ittico il pesce da portare in tavola) mentre Diana è una giornalista professionista, segue la comunicazione e organizza gli eventi.

Ho conosciuto la storia di questi due ragazzi all’interno della manifestazione “Taste of Rome” lo scorso 18 settembre, sono rimasta colpita dall’energia e dalla naturalezza con cui presentavano al pubblico le loro specialità culinarie. Ho assaggiato un piatto di degustazione composto da alcuni prodotti tipici siciliani: dai pistacchi di Bronte, ai formaggi, il Canestrato dei Nebrodi, la provola fresca e semi stagionata, il guanciale e la pancetta, il tutto accompagnato da un  buon calice di vino: “La Crostaceria Grillo IGT Sicilia La Rosa ”.

In un primo momento mi è sembrata una simpatica coincidenza ritrovare sull’etichetta del  vino il nome del ristorante, ma in realtà nulla è stato lasciato al caso dal momento che il vino proposto in degustazione è direttamente prodotto in Sicilia dalla famiglia di Jonathan Li Voti.

L’azienda vitivinicola è situata a Trecastagni,  un piccolo comune nella provincia catanese,  che gode di una posizione territoriale di ottimo livello, collocato alle pendici dell’Etna.

Già alla vista ho ritrovato nel calice i colori tipici del sole brillante della Sicilia, un giallo dorato intenso, al naso ho riscoperto i profumi di quest’isola, il classico sentore agrumato delle arance e la frutta gialla matura, una nota salmastra ben presente avvolge l’odore tipico della macchia mediterranea.

Al gusto si presenta deciso, ma allo stesso tempo elegante. L’equilibrio tra l’acidità e la sapidità è sostenuto dall’ottima struttura. Il finale regala una presenza molto persistente e incoraggia a un secondo e perchè no anche a un terzo sorso.

Questo vino è perfetto in abbinamento con la tartare di tonno e capperi o con la tartare di salmone e pomodori secchi.

La forza dell’amore regala sempre storie destinate a durare per sempre.

Contatti:
La Crostaceria Via dei Capocci, 26 - 00184 Roma - 06 482 4758

Ultima modifica ilLunedì, 13 Ottobre 2014 14:49

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.