Log in

Export vino italiano: +7% in valore nel 2017, record storico

Da un'analisi della Coldiretti è emerso che le esportazioni di vino italiano hanno avuto un incremento del 7% in valore, confermando la leadership dell'export agroalimentare nazionale.

La previsione è di raggiungere i 6 miliardi di euro entro la fine dell'anno.

La Coldiretti ha così commentato:"la crescita all'estero, in valore ed in volume è un'ottima premessa per la vendemmia appena conclusa che si classifica tra le più precoci e scarse del dopoguerra, con un taglio della produzione del 26% rispetto allo scorso anno.

Addio dunque ad una bottiglia di vino Made in Italy su quattro, anche se l'Italia mantiene comunque il primato mondiale tra i produttori.

Nel 2017 rispetto all'anno precedente le vendite all'estero hanno avuto un incremento in valore del 6% negli USA, del 3% in Germania che segue sul podio e dell'8% nel Regno Unito che, nonostante i negoziati sulla Brexit, resta tra le prime tre.

In termini di aumento percentuale, pero', la migliore performance, con un balzo del 47%, viene fatta registrare dalla Russia dove il vino è uno dei pochi prodotti agroalimentari Made in Italy non colpiti dall'embargo

A spingere la crescita del vino italiano sono soprattutto le bollicine, che fanno registrare un aumento delle vendite all'estero del 15% e si accingono nel 2017 a raggiungere il record dell'export a quota a 1,2 miliardi".

Roberto Moncalvo, Presidente della Coldiretti, ha così spiegato:"Il vino italiano è cresciuto scommettendo sulla sua identità, con una decisa svolta verso la qualità che ha permesso di conquistare primati nel mondo".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.