Log in

Quali sono i cibi più pericolosi per la salute?

Dal dossier presentato dalla Coldiretti su "La classifica dei cibi più pericolosi", si registrano più di 2.930 allarmi scattati nell'Unione Europea per prodotti che potrebbero danneggiare la salute dei consumatori.

La Turchia è il Paese che ha ricevuto il maggior numero di segnalazioni per prodotti non conformi, seguita da Cina, India, Stati Uniti e Spagna.

Roberto Moncalvo, Presidente della Coldiretti, ha così dichiarato:"Non c’è più tempo da perdere e occorre rendere finalmente pubblici i flussi commerciali delle materie prime provenienti dall’estero per far conoscere anche ai consumatori i nomi delle aziende che usano ingredienti stranieri. Importanti passi avanti sono stati ottenuti con l’estensione dell’obbligo di indicare la provenienza del riso e del grano impiegato nella pasta ma molto resta da fare perché 1/3 della spesa resta anonima, dai succhi di frutta al concentrato di pomodoro fino ai salumi".

Vi riportiamo la classifica dei cibi più pericolosi secondo il dossier della Coldiretti.

Pesce dalla Spagna (96) - metalli pesanti in eccesso (mercurio e cadmio)
Dietetici/integratori da USA (93) - ingredienti e novel food non autorizzati
Arachidi dalla Cina (60) - aflatossine oltre i limiti
Peperoni dalla Turchia (56) - pesticidi oltre i limiti
Pistacchi dall’Iran (56) - aflatossine oltre i limiti
Fichi secchi dalla Turchia (53) - aflatossine oltre i limiti
Carni di pollo dalla Polonia (53) - contaminazioni microbiologiche (salmonella)
Nocciole dalla Turchia (37) - aflatossine oltre i limiti
Arachidi dagli USA (33) - aflatossine oltre i limiti
Pistacchi dalla Turchia (32) - aflatossine oltre i limiti
Peperoncino dall’India (31) - aflatossine e salmonella oltre i limiti
Albicocche secche da Turchia (29) - solfiti oltre i limiti
Noce moscata da Indonesia (25) - aflatossine oltre i limiti, certificato sanitario carente
Carni di pollo dai Paesi Bassi (15) - contaminazioni microbiologiche

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.