Log in

Cimici marmorate asiatiche stanno distruggendo i raccolti nel Nord Italia

La Coldiretti rende noto che le "cimici marmorate asiatiche" stanno distruggendo i raccolti negli orti e nei frutteti, ma stanno inoltre devastando le grandi coltivazioni di mais e soia del Nord Italia.

La Coldiretti ha così spiegato:"il parassita cinese (Halyomorpha halys), favorito da un autunno particolarmente caldo con la moltiplicazione degli esemplari, non ha in Italia antagonisti naturali.

Il comparto ortofrutticolo nazionale ha registrato nelle aziende colpite gravi perdite per quanto riguarda la coltivazione di mele, pere e pesche, che vanno oltre il 40% in aree fortemente vocate a tali produzioni.

La diffusione della cimice marmorata asiatica è particolarmente pericolosa per l'agricoltura perché si tratta di un insetto particolarmente prolifico, con il deposito delle uova almeno due volte all'anno con 300-400 esemplari alla volta".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.