Log in

Leone de Castris: nasce Villa Santera Primitivo Rosato

La gamma di rosati della Leone de Castris si arricchisce con l'ultimo nato: "Villa Santera Rosato" ottenuto da 100% uve Primitivo vinificate in rosa.

Il Primitivo è l'uva dalla quale generalmente si ottengono vini rossi ricchi e longevi, dove morbidezza e opulenza sono le caratteristiche principali.

Caratteristiche che apparentemente sembrano distanti dall'idea di vino rosato. Solo apparentemente però, in quanto molto dipende dalla gestione del vigneto.

Il Primitivo è un'uva con sentori di piccoli frutti di bosco particolarmente spiccati che, nel caso dei vini rossi, con la sovramaturazione virano verso la frutta matura e la confettura.
Un'uva con queste caratteristiche, raccolta a cavallo tra la seconda e la terza decade di Agosto, prima dell'inizio dei consueti processi di disidratazione che interessano il Primitivo, permette di ottenere dei vini rosati con note particolarmente fruttate e con un'invidiabile freschezza.

Queste note organolettiche sono molto identitarie del vitigno e vengono amplificate dalla vinificazione in rosa, grazie alla quale è possibile realizzare una vera spremuta di Primitivo, senza alcuna influenza da parte del legno e dell'appassimento. Sarà in commercio da Marzo.

Comunicato Stampa Leone de Castris

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.