Log in

Bollicine Made in Britain alla ricerca di un nome: British Fizz?

Le bollicine made in Britain, la cui qualità sembra sempre più in crescita, sono in cerca di un'etichetta e di un nome.

A differenza dello "Spumante" e il "Prosecco" italiano, lo "Champagne" francese e la "Cava" spagnola, i britannici restano tra le poche nazioni a rimanere "anonime".

A dare un nome ci avrebbe pensato un barman di New York: British Fizz.

L'idea avrebbe avuto molto successo e potrebbe essere adottata dai produttori della United Kingdom Vineyard Association.

Potrebbe essere un brand che metterebbe tutti d'accordo, ma non è ancora niente di ufficiale.

Il Times intanto ha promosso un referendum, inserendo diverse denominazioni, quali Britagne, Frisson o Shampagne, subito scartati.

Sta invece raccogliendo consensi il nome "Merret", omaggio allo scienziato britannico Christopher Merret, che fu il primo a brevettare la tecnica della fermentazione secondaria per dare il tocco frizzante ai vini.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.