Log in

Vino: quali sono le cause che provocano mal di testa e crampi addominali?

La biologa esperta in sicurezza degli alimenti, Sabina Rubini, ha spiegato le cause che provocano mal di testa, crampi addominali, nausea ed eruzioni cutanee dopo il consumo di qualche bicchiere di vino.

"A molti sarà capitato di bere buon vino risentendo malesseri fisici solitamente correlati al consumo di un prodotto ricco di solfiti.

Ma non sono solo i solfiti a creare queste reazioni negative nel nostro organismo, ma anche le ammine biogene che si creano nella fase di vinificazione.

Sono composti azotati derivati da diversi amminoacidi e sono ottenute da processi biologici a opera di batteri lattici presenti nel mosto e nel vino che di solito sono in grado di produrre effetti negativi sulla salute.

Nella maggior parte dei casi tendono a non causare effetti negativi ma se ingerite in concentrazione troppo elevate possono manifestarsi vari effetti tossici e reazioni allergiche.

Le ammine biogene dotate di maggiore tossicità nel vino sono le seguenti:

istamina, che provoca mal di testa, eruzione cutanee, nausea, vomito, crampi addominali e crisi respiratorie;
tiramina, che provoca mal di testa, salivazione, problemi respiratori e crisi ipertensive;
putrescina, β-feniletilamina e cadaverina che potenziano gli effetti delle prime due".

Redazione di Vinoway

Fonte: andkronos.com
Ultima modifica ilLunedì, 17 Ottobre 2016 18:47

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.