Log in

Il 13 Novembre torna a Venezia "Amaron'è": il Vino principe della Valpolicella

Dopo il successo della prima edizione 2015 dell’evento che vede protagonista il pregiatissimo Amarone, il 13 novembre tornerà a Venezia AMARON’E’. All'evento, creato da Fondazione Italiana Sommelier, sono state invitate a partecipare le Famiglie dell’Amarone d’Arte.
 
Nel cuore del capoluogo lagunare, al Casinò, Ca’ Vendramin Calergi, sul Canal Grande, si vivrà una giornata dedicata alla degustazione e alla conoscenza dei vini di Allegrini, Begali, Brigaldara, Guerrieri Rizzardi, Masi, Musella, Speri, Tedeschi, Tenuta Sant’Antonio, Tommasi, Torri d’Orti, Venturini e Zenato, che avranno come partner il Consorzio di Tutela del riso Vialone Nano IGP e il Consorzio del formaggio Monte Veronese DOP assieme ad altri prodotti tipici veronesi (olio, distillati e salumi) magistralmente capaci di accompagnare questo importante vino e di rendere famoso questo territorio in Italia e nel mondo.

Ai banchi d’assaggio saranno presenti Amaroni delle annate 2010/2011 mentre, in tarda mattinata e nel primo pomeriggio, si potrà partecipare, su prenotazione, a due degustazioni d’eccezione sull’annata 2007, mettendo a confronto le differenti aree di produzione dell’Amarone, guidate da Massimo Billetto, sommelier e noto docente nazionale.

“Le Famiglie dell’Amarone D’Arte fondano le proprie radici nei valori di storicità e artigianalità, espresse in ogni accezione e volte a far conoscere e preservare non solo i vini, ma anche una delle più strategiche zone di produzione vitivinicole italiane: la Valpolicella. Tutte le famiglie mettono a frutto un patrimonio di saperi consolidato nel tempo e un impegno costante alla qualità, alla tradizione e all’innovazione per testimoniare questo grande vino. Per garantire elevati standard qualitativi, dal 2009 si sono date precise regole produttive, con l’obiettivo di onorare la lunga storia della Valpolicella”, spiega la presidente Maria Sabrina Tedeschi.

L’evento è realizzato in collaborazione WAF – Design for wine.

Comunicato Stampa Fondazione Italiana Sommelier Veneto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.