Log in

Gambellara Wine Festival 2016: vino, cibo, musica e solidarietà

I vini Gambellara DOC e la gastronomia della Valle del Chiampo tornano protagonisti a settembre con il Gambellara Wine Festival (23-25 settembre) che per l’edizione 2016 unirà all’atteso cocktail di sapori del territorio vulcanico vicentino tanta musica e un’anima solidale.

Numerose le novità della manifestazione organizzata dal Consorzio Tutela Vini Gambellara, che ogni anno chiama a raccolta migliaia di amanti del vino in occasione dell’attesissima Festa dell’Uva locale, e che quest’anno avrà un’anteprima d’eccezione all’Hotel Tiepolo di Vicenza dal 3 al 6 settembre nei giorni di VicenzaOro September, appuntamento che riunirà in città designer e orafi internazionali con le loro creazioni di lusso. Una selezione di vini Gambellara Spumante e Gambellara Classico, l’oro dei colli vicentini, potrà essere degustata ogni sera dalle ore 18.30 alle 20.30.

In attesa dell’appuntamento di fine settembre gli amanti della fotografia potranno partecipare al concorso fotografico intitolato “Gambellara landscape”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Vicenza Autoctona e volto a promuovere i vigneti e i paesaggi della zona di produzione del vino per eccellenza della DOC: basterà inviare le proprie foto all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro giovedì 15 settembre (info e regolamento sul sito web www.consorziogambellara.com).

La 16esima edizione del Gambellara Wine Festival inizierà ufficialmente venerdì 23 settembre in Piazza Papa Giovanni XXIII a Gambellara: dalle ore 20 sarà in funzione l’enoteca mobile del Consorzio Tutela Vini Gambellara, che proporrà una selezione dei vini Gambellara Doc e Recioto di Gambellara Docg delle aziende del territorio. Sabato 24 settembre sarà la volta del Gambellara Wine Music: in Piazza della Vittoria, a partire dalle ore 20, i vini Doc e Docg del territorio torneranno in abbinamento a un goloso menù composto da cibi di strada a cura del gruppo ristoratori della Strada del Recioto. Alle ore 21.30 andrà in scena il concerto di presentazione del disco “La Frasca” del giovane cantautore locale Luca Menini (Menni).

La giornata di domenica 25 settembre si aprirà alle ore 10.30 con l’inaugurazione ufficiale della Mostra dell’Uva e del Gambellara Wine Festival: nel cortile di Palazzo Cera saranno premiati i vincitori delle selezioni “Migliori uve” della vendemmia 2015, “Migliore Recioto di Gambellara” e “Migliore Gambellara Classico”. Dalle ore 11 alle ore 18 partirà il tour di visite guidate “Andar per cantine”: ad aprire le porte per raccontare come nasce il vino e proporre assaggi nel calice e nel piatto saranno le aziende agricole Zonin Guido, Tenuta Natalina Grandi, Marchetto s.s.a, Vignato Virgilio, Zonin Roberto e Vitevis (presso la sede della Cantina di Gambellara).

Dalle ore 14.30 alle 18.30, con partenza dagli impianti sportivi di via Piave, sarà attivo il “Trenino dei Sapori”, un servizio navetta che collegherà il centro del paese con le cantine aperte. Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle ore 19, nel cortile di Palazzo Cera degustazioni e incontri con i produttori dei vini Gambellara Doc e Recioto di Gambellara Docg: calice alla mano si potranno assaggiare le etichette delle aziende agricole Zonin Guido, Tenuta Natalina Grandi, Montecrocetta, Marchetto s.s.a, Sordato Lino, Vignato Virgilio, Zonin Roberto, Podere Il Giangio e Vitevis, abbinandole ad un piatto gastronomico preparato con i prodotti tipici del territorio a cura del Gruppo Ristoratori della Strada del Recioto. A tutti i degustatori verrà consegnato un bicchiere serigrafato (entrata 10 euro, 6 euro soci ONAV, AIS, FISAR, SLOW FOOD). Tra le novità di domenica c’è “Gambellara a 5 sensi”, un banco sensoriale dedicato al vino bianco di Gambellara organizzato in collaborazione con Vicenza Autoctona, che permetterà di scoprire in modo divertente le caratteristiche organolettiche del vino locale.

Il Gambellara Wine Festival 2016 sostiene il progetto solidale “Stappa per Brain” dell’associazione traumi cranici onlus Brain: durante la manifestazione saranno raccolti i tappi di sughero a sostegno del progetto e che Amorim Cork Italia trasformerà in una donazione in denaro per sostenere la Rocca, casa famiglia dedicata alla riabilitazione delle persone vittima di grave cerebrolesione acquisita.

Diverse le possibilità di ristorazione e alloggio offerte a turisti e wine lover provenienti da fuori territorio e intenzionati a vivere garantiti dalle strutture ricettive presenti lungo la Strada del Recioto e dei Vini Gambellara Doc (www.stradadelrecioto.com).

Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Veneto 2014-2020, Misura 3.2, progetto di valorizzazione dei vini DOC Gambellara.

Ufficio stampa Consorzio Tutela Vini Gambellara

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.