Log in

Scuola: quali sono gli alimenti "alleati" degli studenti?

Il ritorno a scuola si avvicina per molti ragazzi e la nutrizionista Elisabetta Bernardi ha voluto svelare quali sono gli alimenti "alleati" degli studenti.

"La vitamina B12 ad esempio, che si trova esclusivamente negli alimenti di origine animale aiuta gli studenti ad avere una migliore memoria senza avere spossatezza e confusione mentale.

Anche lo zinco è un nutriente essenziale per il cervello in quanto migliora la comunicazione neuronale con l'ippocampo, potenziando così la nostra memoria e i processi di apprendimento.

Lo zinco contenuto nella carne è più facilmente assorbibile rispetto a quello contenuto nei vegetali.

La carenza di ferro, invece, può essere la causa di bassi livelli di concentrazione, con conseguenti scarsi risultati scolastici.

Consumare alimenti che forniscono ferro altamente disponibile migliora le funzioni cognitive e la carne, in particolare quella bovina, che più delle altre fornisce ferro eme, una diversa forma di ferro che l'organismo assorbe in misura maggiore e che non si trova in alimenti vegetali o fortificati".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.