Log in

Vendemmia: nel Salento prevista ottima qualità e +20% di produzione

Le stime previsionali di una delle principali cantine del Salento, Paolo Leo, da ieri impegnata nella vendemmia.

"La maturazione è in tempi giusti e non anticipata come erano le prime previsioni di quest'estate - spiega l'enologo Nicola Leo - la vendemmia si preannuncia molto positiva e soddisfacente nei risultati finali".
 
In Puglia, in particolare nel Salento, la vendemmia 2016 si profila ottima per qualità, con un +20% rispetto all'anno scorso, in virtù di un andamento climatico che fino ad oggi è stato in generale favorevole.

È questa la stima previsionale che giunge dalle Cantine Paololeo, una delle principali aziende vitivinicole salentine che da ieri ha avviato ufficialmente la vendemmia a San Donaci, nell'alto brindisino.

"Abbiamo una vegetazione rigogliosa e un carico non eccessivo, che ci porta a dire che l'annata sarà ottima, caratterizzata da una buona quantità e da una alta qualità del prodotto", spiega Nicola Leo, enologo dell'azienda.

La vendemmia, che per le Cantine Paololeo si è aperta con lo Chardonnay, proseguirà con Fiano e Primitivo, fino ad arrivare alla metà di settembre con la raccolta delle uve Negroamaro e Nero di Troia.

"Le uve, ad oggi, hanno una buonissima sanità e stanno maturando regolarmente – continua Nicola Leo - aiutate da un clima meraviglioso, con temperature massime di circa 30 gradi, una  buona ventilazione e tantissima luce.

Il vento di tramontana di questi primi giorni di agosto sta completando  il lavoro, la maturazione è in tempi giusti e non anticipata come erano le prime previsioni di questa estate, la vendemmia si preannuncia molto positiva e soddisfacente nei risultati finali, anche se solo a fine vendemmia potremo fare un resoconto, che si spera confermi le positive previsioni di raccolto e soprattutto di alta qualità in bottiglia".
 
Ufficio stampa PAOLOLEO

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.