Log in

Friuli Venezia Giulia: Glera potrà essere denominato Prosecco Doc

L'Assessore alle Risorse Agricole del Friuli Venezia Giulia, Cristiano Shaurli, ha annunciato che per quest'anno anche i vitigni di Glera piantumato, e non rivendicabile come Prosecco, potranno avere la denominazione Prosecco Doc.

L'Assessore ha così spiegato:"si tratta di un provvedimento eccezionale, assunto di concerto con la filiera vitivinicola, il Consorzio Prosecco Doc e in analogia con quanto in corso di adozione anche dalla Regione Veneto.

La scelta è stata motivata dalla volontà di rendere trasparente il mercato, evitando pericolose tensioni nel momento in cui si prevedono evoluzioni positive caratterizzate da un 20% di crescita della domanda quando sono già stati superati i 3,2 milioni di ettolitri di produzione, il 70% della quale è rivolta all'estero con richieste in costante aumento dal Nord America e dalle aree anglosassoni".

Sul territorio del Friuli Venezia Giulia viene prodotto circa il 20% (3.750 ettari) del Prosecco Doc, il restante 80% appartiene invece al Veneto.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.