Log in

Vino: alla 'Selezione del Sindaco' una medaglia d'oro e due d'argento per le Cantine PaoloLeo

Al concorso enologico promosso da Città del vino e conclusosi in questi giorni in Abruzzo, il Fiore di Vigna si è aggiudicato la medaglia d'oro. Argento per il Taccorosso Negroamaro 2013 e per il Nerimatti Salice Salentino Dop Riserva 2010.

Un lusinghiero bottino di tre medaglie per le Cantine Paololeo nell'ultima edizione del Concorso enologico internazionale "La Selezione del Sindaco" promosso dall'Associazione Città del Vino e che si è svolto dal 26 al 28 maggio nella città dell'Aquila, in Abruzzo.

Il Fiore di Vigna Primitivo Salento Igp 2014 si è aggiudicato la medaglia d'oro. Due gli argenti, assegnati al Taccorosso Negroamaro 2013 e al Nerimatti Salice Salentino Dop Riserva 2010.

La Selezione del Sindaco è un concorso enologico che ha l'obiettivo di far conoscere e valorizzare il legame tra territorio, vocazione enologica, tradizione e comunità locali. La particolarità del concorso è che le aziende produttrici partecipano insieme al Comune in cui crescono i relativi vigneti.

Il vino Fiore di Vigna Primitivo Salento Igp è il risultato di un appassionato lavoro svolto nei campi e di una saggia vinificazione. Le uve sono lasciate ad appassire per circa 3 settimane, esposte ad una costante e mite ventilazione. Colore rosso granato intenso, bouquet avvolgente, intenso, piacevolmente speziato, il Fiore di Vigna presenta sentori di frutta passa e di ciliegia sotto spirito. Per via del suo gusto rotondo, pieno e maturo, con lungo retrogusto, è suggerito su primi piatti a base di sughi rossi e ragù, carni rosse e cacciagione.

Comunicato Stampa PaoloLeo

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.