Log in

Vinitaly 2016: Garofano presenta il nuovo Girofle

Severino Garofano Vigneti e Cantine lo aveva annunciato a ottobre 2015, in occasione del lancio del Simpotica: c’è aria di cambiamenti. Così, anche il Girofle ha subito un restyling, che interessa la sua veste, ma non la sua essenza.


D’altra parte il rosato è, per l’Azienda, vino identitario, caposaldo della produzione, prodotto che rappresenta pienamente la filosofia Garofano, in quanto espressione del territorio Salento e del vitigno Negroamaro, principio ispiratore dello stile della Cantina di Copertino (Le). La prima vendemmia è stata nel 2005: l’etichetta ha quindi felicemente superato il decennio, conquistando, nel tempo il cuore di chi ama il rosato e il Negroamaro.

Gli estimatori del Girofle, versando nel calice l’annata 2015, troveranno il vino che conoscono – giovane, fresco, elegante. A cambiare è solo l’”abito”. La nuova bottiglia borgognotta, con la sua etichetta che recupera i temi di quella storica, rivisitandoli, risponde al desiderio di un’immagine più contemporanea e distinta e suggerisce l’occhio di riguardo con cui l’Azienda guarda al rosé e alla sua valorizzazione. Elemento distintivo del layout è la “linea”: ben più di un segno grafico. La linea, infatti, rappresenta quel fil rouge che, dalla nascita del progetto Girofle, arriva ad oggi e già si proietta nel futuro. E’ la linea del tempo d’attesa di ogni vendemmia, dei filari di vite a perdita d’occhio, dei solchi scavati nella terra del Salento.

Girofle 2015 sarà in distribuzione immediatamente dopo il Vinitaly.

Si scrive Girofle, si legge Garofano.

#vedorosébevogirofle #negroamarodabere #girofleègirofle #salento

“C'è una linea che attraversa gli ultimi undici anni della nostra storia, che unisce le nostre vendemmie, punto dopo punto, e che ci proietta verso quella successiva e la successiva ancora.
Undici anni passati, con passione, a raccontare, credere, costruire. Non son tanti, ma già qualcosa ci spinge, con concretezza e decisone, a cambiare, orientando le nostre visioni e il nostro impegno verso domani.
Abbiamo davanti una linea dritta, che corre e abbiamo intenzione di continuare a percorrerla”.

Stefano e Renata Garofano

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.