Log in

Olio e grassi: quadruplicate frodi rispetto al 2014

Secondo un'analisi Coldiretti, nel 2015 sono quadruplicate le frodi nel settore degli oli e dei grassi con un incremento del 278%, rispetto al 2014, del valore dei sequestri dei prodotti perchè contraffatti o falsificati.

La Coldiretti rende noto che:"nel 2015 sono stati effettuati dai Nas sequestri nel settore degli oli e grassi per 29,5 milioni di euro con 58 persone segnalate all’autorità giudiziaria e ben 345 segnalate all’autorità amministrativa, a fronte di 2691 controlli che hanno consentito di individuare ben 401.

A questo fenomeno non è certo estraneo il fatto che nel 2015 sono aumentate del 481% le importazioni dell’olio di oliva della Tunisia per un totale record di oltre 90 milioni di chili".

Roberto Moncalvo, Presidente della Coldiretti, ha così commentato:"è un errore l’accesso temporaneo supplementare sul mercato dell’Unione di 35.000 tonnellate di olio d’oliva tunisino a dazio zero per il 2016 e 2017.

Il nuovo contingente agevolato andrebbe tra l’altro ad aggiungersi alle attuali 56.700 tonnellate a dazio zero già previste dall’accordo di associazione UE-Tunisia, portando il totale degli arrivi 'agevolati' annuale oltre quota 90.000 tonnellate, praticamente tutto l’import in Italia dal Paese africano".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.