Log in

Chef Benoit Violier morto suicida perchè vittima di una mega truffa

Il miglior chef al mondo, Benoit Violier, morto suicida la scorsa settimana si sarebbe tolto la vita in quanto vittima di una mega truffa, da oltre 1 milione di euro, ad opera di un'azienda vinicola svizzera.

Lo rende noto la rivista economica 'Bilan'.

La truffa, secondo la rivista, risale allo scorso anno quando un'azienda vinicola di Sion riuscì a siglare un contratto con i migliori ristoranti, tra i quali quello di Violier, per piazzare costosissime bottiglie di vino che però non sono mai state consegnate.

All'Hotel de Ville la truffa sarebbe costata perdite tra i 720.000 e gli oltre 1,7 milione di euro.

Travolto dai debiti, gli ultimi mesi di vita sarebbero stati piuttosto tormentati per Violier che è stato sepolto sabato a Charente-Maritime.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.