Log in

La potatura secondo Lis Neris

Ecco alcuni consigli dell'azienda Lis Neris per la potatura in questo periodo.

Sembra che il vero inverno sia arrivato.

Così come vogliono le tradizioni e le consuetudini rurali, questo è il momento atteso per le potature invernali.

L'asportazione del legno eccedente abbisogna di tagli che rappresentano delle ferite per la pianta madre. E' buona regola evitare che queste ferite diventino una porta per le infezioni, minando così la sanità del legno. La natura, in questo, ci viene incontro: il freddo, infatti, è il sistema più semplice e naturale per ostacolarle.

La salute della pianta e la conseguente longevità, sono un elemento determinante per chi cerca di avere il meglio dal proprio vigneto.

Anche se è comprovato che viti mature, quindi oltre i 20 anni, producano uve più complesse ed equilibrate che esprimono al meglio il carattere del terroir, l'età media del vigneto italiano non raggiunge i 20 anni.

Lis Neris, da anni, sta applicando un sistema di potatura che prevede due passaggi fondamentali:
 
1) evitare tagli sul legno vecchio per ridurre la dimensione e l'importanza delle ferite;

2) impostare lo sviluppo di piante con apertura ramificata della testa, due apici vegetativi consentono un flusso linfatico regolare su tutta la superficie del fusto.

Dunque è comprensibile che un flusso linfatico regolare mantiene il legno in salute favorendo una viticoltura durevole.

E' tutta questione di circolazione!

Comunicato Stampa Lis Neris

1 commento

  • Antonio
    Antonio Giovedì, 04 Febbraio 2016 17:37 Link al commento Rapporto

    Vedo una certa somiglianza col metodo Simonit & Sirch...In ogni caso, lasciare ramificare l pianta come nella potatura ad alberello e tagliare solo legno giovane di 1-2 anni è sempre stato fatto dai vecchi viticoltori.. infatti i vigneti duravano 50-60-80 anni.... adesso per la fretta di produrre tanto e subito, si fa produrre la pianta già dal 2° anno e si concima e si irriga, ingrossando i tralci e facendo tagli grossi anche se su legno giovane....e quindi i vigneti invecchiano subito e durano mediamente 20 anni.....

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.