Log in

Italia: tornano a crescere i consumi di frutta e olio d'oliva

Secondo un'indagine condotta da Coldiretti, torna la dieta mediterranea con un aumento del 4% negli acquisti di frutta, del 17% per l'olio d'oliva e del 5% per il pesce.

La Coldiretti rende noto che:"dopo 7 anni di calo, i consumi alimentari dei nostri connazionali tornano a salire debolmente dello 0,3%, ma con un deciso orientamento a privilegiare cibi salutari.

C'è una maggiore consapevolezza dello stretto rapporto tra alimentazione e benessere.

Si tratta di una storica inversione di tendenza dopo anni di tagli progressivi che avevano portato il consumo dei prodotti base della dieta mediterranea su valori da minimo storico, come ad esempio la frutta con i consumi per persona che erano scesi a più di 130 chili all’anno, che equivalgono a non più di 360 grammi al giorno.

Nel 2015 la spesa degli italiani per gli acquisti di frutta e verdura è tornata a risalire e rappresenta ora il 23% del totale del budget destinato dalle famiglie all’alimentazione per un importo di 99,5 euro per famiglia al mese.

Un dato importante in quanto pane, pasta, frutta, verdura, olio extravergine e il bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari hanno consentito agli italiani di conquistare fino ad ora record nella longevità.

Nell’Unione Europea l’Italia si colloca al primo posto con 80,3 anni per gli uomini e al terzo per le donne con 85,2".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.