Log in

Iran: vietata la vendita di alcolici ma nel 2015 consumati 60 milioni di litri

Il Ministero del Lavoro e degli Affari Sociali rende noto che in Iran, nonostante ne sia vietata la vendita, nel 2015 sono stati bevuti 60 milioni di litri di alcool.

La violazione della norma prevede pesanti sanzioni che vaddo dalle multe alle frustate.

Lo stesso Ministero però dichiara che si tratta di deterrenti poco efficaci, in quanto al mercato nero vengono venduti gli alcolici senza difficoltà con prezzi abbordabili.

Molti iraniani, inoltre, realizzano in casa vino o bevande alcoliche.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.