Log in

Elezioni AIS Campania: Tribunale riconosce legittimità del comportamento

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha riconosciuto pienamente la correttezza e la legittimità del comportamento intrapreso da AIS e AIS Campania, rigettando le domande degli ex soci AIS Pasquale Brillante, Ugo Scagliola, Salvatore Salvo e Antonio Conte, condannandoli tra loro al pagamento delle spese di lite di € 12.000 (Dodicimila).

Nell'estate 2014 l'ex socio Pasquale Brillante si appellò dichiarando che:"le elezioni AIS del 23 Giugno in Campania si sono svolte illegittimamente per effetto di uno statuto non applicabile che di fatto a tutt'oggi è annullato dal giudice di S.Maria Capua Vetere con procedimento d'urgenza notificato alle parti (AIS Campania e AIS Nazionale) dai messi giudiziari il giorno 20 Giugno u.s, ritenendo legittima l'istanza presentata.

L'AIS Campania, nella persona del Presidente uscente Nicoletta Gargiulo e di tutto il consiglio direttivo in carica da Lei nominato, non ha sospeso le elezioni come atto dovuto, ma ha avviato le stesse il giorno 23 Giugno senza dare nessuna preventiva comunicazione ai soci AIS Campania di tale situazione".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.