Log in

Sperimentazione in anfora per Sagrantino e Trebbiano Spoletino

La cantina Antonelli San Marco di Montefalco ha deciso di sperimentare la conservazione del vino in anfora.

Quattro grandi anfore, due in terracotta e due vasi in ceramica, studieranno il comportamento del Sagrantino e del Trebbiano Spoletino in entrambe le versioni.

Il produttore Filippo Antonelli ha così dichiarato:"è una sperimentazione tutta da verificare. il Sagrantino è un vino ricco di tannini e ha bisogno di ossigeno. Il disciplinare di produzione prevede l’obbligo del legno per un periodo minimo di un anno. Noi stiamo cercando di capire cosa accade se utilizziamo la ceramica e la terracotta per somministrare lentamente la quantità d’ossigeno necessaria.

Le due versioni di Sagrantino stanno ancora macerando, decideremo la durata e l’integrazione con il legno in seguito agli assaggi. Per quanto riguarda il Trebbiano Spoletino, vorremmo uscire in futuro con il cru Vigna Tonda, dal nome di un nuovo vigneto rifatto nello stesso sito come quello analogo. La vigna è ancora giovane e al momento stiamo facendo delle prove".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.