Log in

Cruciani provoca gli animalisti e mangia un coniglio in diretta

La Law eAnimal Equality dal 5 dicembre p.v. promuoverà una petizione con lo scopo di far diventare il coniglio un animale domestico e, quindi, che non finisca più sulle tavole degli italiani.

Il giornalista de "La Stampa", Gianluca Nicoletti, il 27 novembre 2015, scrisse così:"mangiare coniglio, un’attività normale e tollerata per qualcuno, comincia a essere qualcosa che stride con una coscienza animalista profonda che vede nel coniglio un animale senziente, un animale che fa parte di un immaginario affettivo fanciullesco favolistico di ognuno di noi. Quindi il coniglio dovrebbe essere considerato un animale di famiglia, almeno nelle intenzioni di queste associazioni, e dovrebbe essergli risparmiata la pena capitale per finire come manicaretto sulle nostre tavole".

Giuseppe Cruciani, a "La Zanzara", quasi per 'provocare' gli animalisti, si è fatto portare in studio un coniglio crudo, l'ha fatto cucinare e se l'è mangiato in diretta affermando:"Non riuscirete a togliere il coniglio dalle tavole italiane!".

Redazione di Vinoway
Ultima modifica ilLunedì, 30 Novembre 2015 18:53

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.