Log in

La percezione del gusto non è affidata solo alla lingua

I ricercatori del Columbia University Medical Center, guidati da Charles Zuker, hanno scoperto che la percezione del gusto non spetta solo alla lingua ma anche al cervello.

Lì risiede una vera e propria centralina del gusto, dove per ognuno dei 5 tipi di sapori, amaro, dolce, salato, acido e umami o saporito, esistono degli specifici neuroni, che possono essere manipolati cambiando la percezione.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.