Log in

R.Moncalvo: "il caporalato umilia gli uomini ed il loro lavoro"

Il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo, ha commentato il Ddl di contrasto al caporalato approvato dal Consiglio dei Ministri.

"Sono benvenute le norme per sconfiggere il caporalato, che va combattuto senza tregua, perché umilia gli uomini ed il loro lavoro.

Occorre combattere senza tregua il becero sfruttamento che colpisce la componente più debole dei lavoratori agricoli, con pene severe e rigorosi controlli.

Serve una grande azione di responsabilizzazione di tutta filiera, dal campo alla tavola, per garantire che dietro tutti gli alimenti ci sia un percorso di qualità che riguarda l’ambiente, la salute ed il lavoro, con una equa distribuzione del valore.

E questo non è possibile se i pomodori nei campi sono sottopagati a 8 centesimi al chilo e le arance ancora di meno.

Dobbiamo impegnare le nostre forze in un’operazione di trasparenza e di emersione, stipulando un patto di emancipazione dell’intero settore agricolo in grado di distinguere chi oggi opera in condizioni di sfruttamento e di illegalità da chi produce in condizioni di legalità come la stragrande maggioranza delle imprese agricole".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.