Log in

Oms, Vissani: "In Italia va recuperata la cultura del tortellino vero"

Lo chef umbro Gianfranco Vissani ha così commentato l'allarme lanciato dall'Oms sulle carni rosse e insaccati che potrebbero essere cancerogene.

"In Italia va recuperata la cultura del tortellino vero, della galantina di pollo, del ripieno di pollo. Nessuno ha più galline e tacchini nell'aia sotto casa, e pochi sanno quando si ammazza il maiale.

Oggi ho mangiato la 'padellaccia' e pochi sanno come sia la pancia del maiale appena ammazzato. Un gusto unico sconosciuto a tanti. Abbiamo dimenticato il gusto del pollo ruspante e facciamo la fila a Expo per il ramen, la zuppa giapponese, o seguiamo la moda del pesce che è tutto abbattuto.

Le carni non sono più quelle degli anni '60. Anche se l'aspettativa di vita degli italiani si è allungata e c'è più benessere, è chiaro che non sappiamo bene cosa mangiano i pesci e le carni che poi mangiamo. Dobbiamo pensare al nostro futuro, all'agricoltura ecosostenibile, all'Italia bella che deve recuperare il tempo e la cultura degli animali da cortile".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.