Log in

Canada: Arrestate 12 persone per evasione fiscale e contraffazione Vino Italiano

In Canada sono state arrestate dalla polizia di Montreal 12 persone con l'accusa di aver evaso 11 milioni di dollari di tasse e di aver contraffatto prodotti.

Il prodotto in questione è il vino sfuso di origine italiana.

Il meccanismo funzionava così: il vino sfuso arrivava dall’Italia via nave il quale, una volta in Canada, veniva spedito in uno stabilimento in Ontario. Alcuni container di vino venivano  spediti ad un’altra cantina a sud di Montréal, dove il prodotto veniva adulterato per conferirgli un sapore prestabilito e poi imbottigliato con 20 differenti etichette, per poi essere rivenduto in Quebec per grande vino anche con nomi di famose Doc italiane come Montepulciano d’Abruzzo e Barbera d’Asti.

Tra gli arrestati spiccano:
Murray Marshall, cofondatore di Diamond Estates Wines & Spirits;
Floyd Lahache, proprietario di First Nations;
Luca Gaspari, enologo di First Nations per il marchio di vini italiani Tenuta Santarelli;
Zaché Audette-Hall, wine maker del Groupe Versay in Montréal.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.