Log in

Le nuove etichette non devono ingannare il consumatore

La Corte di Giustizia Europea ha pubblicato a Lussemburgo una sentenza che riguarda la tutela dei consumatori.

"L'etichettatura di un prodotto alimentare non deve indurre il consumatore in errore suggerendo la presenza di un ingrediente che in realtà è assente dal prodotto".

Questa sentenza da sostegno anche al fenomeno dell'Italian Sounding.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.