Log in

Vite: Ricerca Rivoluzionaria Eliminerà Muffe e Funghi

Dennis Gray, biologo della University of Florida, sta studiando un metodo che potrebbe eliminare muffe e funghi dalla vite.

Il biologo si sta avvalendo dell'allevamento di precisione, creando ceppi resistenti a funghi e muffe, isolando uno o due tratti di DNA da una pianta ed inserirli in un'altra ottenendo una varità resistente.

La ricerca si sta sviluppando su due uve da tavola: la Thompson Seedless e la Seyval Blanc.

Il vantaggio di questo metodo è la protezione quasi totale alla pianta contro ogni tipo di malattia e, grazie all'allevamento di precisione, la quantità di pesticidi utilizzata sulle piante dovrebbe crollare.

Il professor Gray sta lavorando anche alla creazione di un chicco d'uva resistente alla malattia di Pierce, tutt'oggi senza una soluzione per contrastarla, facendo così risparmiare milioni di dollari all'intero settore agricolo.

Il biologo ha così commentato:"Vorrei evitare di etichettare questa scoperta come 'modificazione genetica'. Meglio 'allevamento di precisione', un termine che più si addice.
Quasi tutto ciò che mangiamo oggi è frutto di mutazioni genetiche operate dall’uomo nel corso della storia”.

Redazione di Vinoway

Ultima modifica ilGiovedì, 28 Maggio 2015 11:19

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.