Log in

R.PARKER: CRITICO CHE NON ASSEGNA PUNTEGGIO MASSIMO AD UN VINO FUGGE DALLE SUE RESPONSABILITA'

Robert Parker, il più famoso critico del mondo del vino, ha affermato che:"Un critico che non riesce mai a dare il punteggio massimo ad un vino è uno che fugge dalle sue responsabilità".

In un'intervista rilasciata al magazine britannico "Tre Drink Business" ha così commentato:"Non è possibile che uno non abbia mai assaggiato un vino che ha ritenuto perfetto e se in quel caso non assegnano i 100 punti è perché si sta sfuggendo ad una responsabilità.

Mi rendo conto che quando dai i 100 punti le aspettative che crei nei lettori sono quasi impossibili poi da soddisfare, ma allo stesso tempo se in quel momento quel vino ti sembra perfetto, il migliore di quel tipo che tu abbia mai assaggiato, ti devi prendere la responsabilità di premiarlo.

Spesso quando riassaggio vini a cui ho dato i 100 punti, mi chiedo cosa ho trovato in quel vino che mi ha spinto a dargli il massimo punteggio. Riconfermo quel punteggio solo nel 50% dei casi.

Per poter giudicare al meglio e spingersi ad assegnare la lode ad un vino è fondamentale l’esperienza; grazie a quella che ho accumulato mi sento più sereno del dare il massimo ad un vino".

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.