Log in

SIGILLO INFORMATICO PER CONFERMA MADE IN ITALY

E' partito un percorso di interscambio tra imprese italiane e governo della Repubblica popolare Cinese.

Lo scopo è quello di creare 20 parchi di eccellenze italiane "made in Italy" puntando sullo scambio di formazioni.

E' stato creato un sigillo informatico, attraverso il QRCode 3.0, per avere la garanzia del 100% che il prodotto in questione sia davvero made in Italy e non un fake.

Il presidente di Confimprese Nord Ovest, Carmine Gelli, ha così commentato:"Il fattore commerciale è succedaneo, ha un valore maggiore e duraturo se si parte dalla cultura e dalla rappresentanza.
L'adesione al sistema dell'origine del Governo Cinese fa bene al made in Italy, fatto totalmente in Italia".

Il Sigillo informatico può andare di pari passo con le diverse Dop-Doc che il governo italiano sta realizzando per il made in Italy.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.