Log in

FIERA DI VITA IN CAMPAGNA: IL 36% DELLA POPOLAZIONE ITALIANA è COLPITA DA IPERSENSIBILITà ALIMENTARE

I risultati emersi da "Fiera di Vita in Campagna", a Montichiari, affermano che circa il 36% della popolazione italiana è colpita da ipersensibilità alimentare.
Il medico nutrizionista e fitoterapeuta, Alessandro Formenti, ha così spiegato la situazione:"Nella moderna società l’abuso di cibo senza rispettare la varietà di alimenti e la stagionalità e la presenza di allergeni ambientali e industriali tende a generare ipersensibilità alimentari, spesso concausa di allergie respiratorie che si sviluppano dal 10 al 30% a seconda del grado di industrializzazione”.

Non bisogna però confondere le allergie con le intolleranze.

Le allergie e pseudo-allergie possono compromettere le difese immunitarie favorendo gli attacchi di diabete, panico, ipertensione o asma.

Le allergie alimentari, invece, coinvolgono lo 0,5% della popolazione mentre le intolleranze superano il 30%.

Al top degli alimenti responsabili delle intolleranze, in Italia, ci sono: il latte vaccino, il frumento, il latte, il pomodoro e l'olio d'oliva.

Le intolleranze sono reazioni ad alimenti usuali che intossicano l'organismo provocando reazioni diverse da quelle provocate dalle allergie.

Per risolvere questo problema, conclude Alessandro Formenti:"Bisogna curare la mucosa intestinale attraverso una alimentazione corretta e con la fitoterapia tra le piante utili ad azioni lenitiva e antiinfiammatoria rientrano malva, salice, ribes nero e gingko biloba che vanno però valutate in base a eventuale cura farmacologica”.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.