Log in

XYLELLA: AL VIA LA RIMOZIONE DEGLI ULIVI INFETTI DEL SALENTO

Giuseppe Silletti, commissario per l'emergenza Xylella, ha commentato la drastica situazione che si sta abbattendo nel Salento.

"Si partirà urgentemente con le operazioni di sradicamento degli alberi infetti del focolaio di Oria e di tutti quelli dislocati nella fascia di eradicazione.

Da subito, attraverso ordinanze metteremo in atto il piano approvato che prevede cinque tipologie di intervento, sulla base di un cronoprogramma che terminerà l'8 agosto del 2015, poi il Governo dovrà decidere se prolungare o meno il periodo.

Toglieremo solo le piante ammalate. Nello stesso tempo si procederà alla distruzione delle specie ospiti all'interno di vivai, si tratta di 300 mila piantine nella provincia Lecce".

Il Salento, per questa operazione, è stato frazionato in zone con una fascia di eradicazione di circa 15 km (dall'Adriatico allo Ionio) comprendendo i comuni di Campi Salentina, Arnesano, Copertino, Lecce, Guagnano, Leverano, Nardò, Novoli, Monteroni di Lecce, Salice Salentino, Porto Cesario, Surbo, Squinzano, Veglie e Trepuzzi.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.