Log in

PERSI 300 MILA POSTI DI LAVORO A CAUSA DELLA CONTRAFFAZIONE

Secondo un'analisi condotta da Coldiretti la contraffazione dei prodotti alimentari italiani costa al nostro Paese più di 300 mila posti di lavoro.

In base ai risultati dell'analisi si constata che i prodotti Made in Italy più taroccati sono:

- i formaggi dal Parmigiano Reggiano al Grana Padano;

- il provolone;

- il Gorgonzola;

- il Pecorino Romano;

- l'asiago e la Fontina;

- il prosciutto San Daniele.

Un altro "problema" è il fenomeno dell'Italian Sounding di matrice Italiana, in quanto si importano materie prime dagli altri Paesi i quali vengono trasformati e venduti come prodotti italiani ingannando i consumatori.

Proprio per questo motivo, a breve, tutti gli alimenti dovranno indicare, sulle etichette, la propria provenienza.

Redazione di Vinoway


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.