Log in

DA SCARTI ALIMENTARI A BIOPRODOTTI

Al salone delle tecnologie per le energie rinnovabili, BioEnergy Italy, in scena a CremonaFiere fino al 27 Febbraio, è emerso che in Italia ci sono più di 160 milioni di tonnellate di scarti.

Gli scarti sono agroalimentari e sottoprodotti agricoli i quali possono essere trasformati in Bioprodotti.

Per questo motivo si prevede che i mercati dei principali Bioprodotti raddoppieranno da 20 a 40 miliardi di euro nei prossimi 16 anni facendo crescere la domanda delle materie prime per una futura trasformazione.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.