Log in

ARRESTATE 35 PERSONE PER COMMERCIO DI FALSI PRODOTTI BIOLOGICI

Grazie alle indagini condotte dal Nucleo di Polizia Tributaria di Pesaro, dal Nucleo Investigativo dell'Ispettorato Repressione Frodi e dalla Guardia di Finanza, sono state denunciate 35 persone per i reati di associazione a delinquere per aver importato dall'Europa dell'Est falsi prodotti biologici per un valore di circa 3 milioni di euro.

Gli uomini denunciati sono amministratori e soci di società importatrici che, a partire dal 2010, avevano messo nel circuito del mercato biologico italiano quantitativi di granaglie.

Sono state sequestrate più di 2.200 tonnellate di granaglie falsamente certificate biologiche.

Raffaele Cormio, il Gip del Tribunale di Pesaro, ha ordinato il sequestro per “equivalente”, di beni mobili ed immobili, fino all’ammontare di oltre 26 milioni di euro, corrispondenti all’illecito profitto incassato dall’associazione per delinquere.

Questa truffa ha colpito circa 45.000 agricoltori italiani che garantiscono sicurezza, affidabilità e primato in Europa nell'ambito biologico.

Si consiglia, quindi, di acquistare i prodotti Bio dalle aziende, dagli agricoltori di Campagna Amica e dalle botteghe.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.