Log in

USA: CONSUMO DI VINO DESTINATO AD AUMENTARE DELL'11%

Secondo un report della Silicon Valley Bank il consumo enoico negli States è destinato ad aumentare dell'11% da oggi fino al 2018.

Le parole del Presidente USA, Barack Obama, sono state chiare: "Gli Stati Uniti hanno voltato pagina, siamo fuori dalla crisi". Parole che fanno sperare il mondo intero nella ripresa economica.

Si stima che nel 2015 aumenteranno le vendite dei vini da 20 dollari a bottiglia in su i quali rappresentano circa il 35% delle vendite su questa fascia di prezzo, grazie alla fiducia ritrovata dei consumatori e ristoratori.

Questa è una buona notizia anche per il vino italiano in quanto, negli States, è il primo partner enoico straniero. Un'altra ottima notizia è il tasso di cambio Euro-Dollaro che si sta facendo, giorno dopo giorno, meno svantaggioso per gli americani.

Il report Californiano, però, afferma che i vini sotto i 9 dollari a bottiglia sono a rischio.

Redazione di Vinoway

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.